Logo Gruppo Iren

Rateizzazione delle bollette ed agevolazioni tariffarie gas ed energia elettrica per i Comuni colpiti dal sisma di maggio 2012

L'Autorità per l'energia elettrica ed il gas (AEEG), con la Delibera n. 6 del 17 gennaio 2013, ha fissato le agevolazioni previste per le popolazioni residenti nei Comuni colpiti dal sisma del maggio 2012, in relazione alle forniture di gas ed energia elettrica.

 

Quali sono le agevolazioni previste?

  • rateizzazioni senza interessi, per un periodo di due anni, delle fatture i cui termini di pagamento sono stati sospesi in conseguenza del sisma;
  • riduzioni tariffarie, da applicarsi sulle componenti dei costi di rete e degli oneri generali, per un periodo di due anni;
  • annullo degli oneri accessori (per nuove connessioni, subentri o volture) per i clienti domestici che hanno avuto l'abitazione resa inagibile dal sisma.

Che cosa debbono fare i Clienti per ottenere tali agevolazioni?

Nella maggior parte dei casi, le agevolazioni saranno applicate in modo automatico da IREN Mercato, per cui non sarà richiesto alcun adempimento alle seguenti categorie:

  • Clienti titolari di utenze site nei Comuni colpiti, già esistenti ed attive al 19 maggio 2012;
  • Clienti ancora eventualmente collocati nei "moduli abitativi temporanei".

In alcuni casi, invece, per l'applicazione delle agevolazioni è necessario che il Cliente ne faccia richiesta documentandola nel modo che andremo di seguito a precisare; facciamo riferimento alle seguenti categorie:

  • Clienti che alla data del 19 maggio 2012 risiedevano o utilizzavano a scopi produttivi un edificio sito in uno dei Comuni colpiti, poi dichiarato inagibile a causa del sisma, che si sono trasferiti in un'utenza diversa;
  • Clienti che risiedevano nei Comuni di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Rovigo in abitazioni dichiarate inagibili che, per questo motivo, hanno ottenuto il differimento degli obblighi tributari;
  • Clienti industriali allacciati alla rete di trasporto regionale il cui sito produttivo sia collocato nei Comuni colpiti oppure sia localizzato nei Comuni di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Rovigo in stabili dichiarati inagibili che, per questo motivo, hanno ottenuto il differimento degli obblighi tributari.

Per queste ultime categorie, a chi devono rivolgersi i Clienti e quale documentazione è da presentare?

Le richieste possono essere effettuate compilando un modulo di autocertificazione, cui sia allegata copia della certificazione di inagibilità, da consegnare ad IREN Mercato attraverso i seguenti canali:

  • rivolgendosi ai nostri sportelli commerciali (oppure)
  • inviandolo via posta ordinaria all'indirizzo: IREN Mercato, Via Nubi di Magellano n.30, 42123 Reggio Emilia (oppure)
  • inviandolo via fax al numero 0521 248990 (oppure)
  • inviandolo come allegato ad una e-mail all'indirizzo: sisma.er@gruppoiren.it.

Il modulo di autocertificazione  è disponibile presso i ns. sportelli commerciali oppure scaricabile da questo sito.
Il modulo di autocertificazione richiede al Cliente di attestare:

      • di non aver richiesto agevolazioni per altri punti di fornitura e (se del caso) che l'unità immobiliare inagibile era luogo di residenza;
      • di aver risieduto nell'unità immobiliare poi dichiarata inagibile fino al 19/05/12, nel caso in cui il richiedente sia diverso dal titolare dell'utenza dichiarata inagibile (es. condomini, ecc.);
      • gli elementi identificativi dell'utenza/contratto.

Al modulo va sempre allegata:

  • copia della certificazione attestante lo stato di inagibilità  (oppure dichiarazione sostitutiva di atto notorio);
  • fotocopia del documento di identità del dichiarante.

Per facilitare la diffusione dell'informazione sulle agevolazioni previste, IREN Mercato invierà ai Clienti segnalati dai Comuni quali possibili titolari di utenza dichiarata inagibile una comunicazione specifica, cui sarà allegata la modulistica necessaria per la richiesta.

Quali sono in maggior dettaglio le agevolazioni tariffarie?

Per quanto riguarda le agevolazioni tariffarie sul gas e sull'energia elettrica, le disposizioni dell'AEEG prevedono una significativa riduzione delle componenti tariffarie di rete e degli oneri generali, da applicare ai consumi del periodo che va dal 20 maggio 2012 al 19 maggio 2014.
Più precisamente, sia per il gas che per l'energia elettrica, nel primo anno e quindi dal 20 maggio 2012 al 19 maggio 2013 verranno ridotti del 50% i corrispettivi per l'utilizzo delle reti e gli oneri generali di sistema, mentre nel secondo anno, cioè dal 20 maggio 2013 al 19 maggio 2014, la riduzione per i corrispettivi di rete sarà sempre del 50%, mentre per gli oneri la riduzione sarà del 40%. 
Una volta completate le opportune e necessarie modifiche sul sistema informativo, IREN Mercato applicherà le riduzioni tariffarie, dandone anche l'opportuna evidenza sulle fatture. 
Le riduzioni tariffarie inizialmente non applicate perché relative a periodi già fatturati saranno recuperate con successivi conguagli compensativi.

Quali sono in maggior dettaglio le agevolazioni sugli oneri accessori?

Per i Clienti domestici la cui abitazione è stata dichiarata inagibile sono previste ulteriori agevolazioni sotto forma di abbuono dei costi accessori relativi a:

  • nuove connessioni in bassa tensione (per le utenze di potenza contrattuale fino a 3 kW), volture e subentri per punti di fornitura di energia elettrica diversi da quelli originari;
  • nuove connessioni, volture e subentri per punti di fornitura di gas diversi da quelli originari;
  • per quanto riguarda i moduli abitativi temporanei, sono esentati dal pagamento degli oneri accessori relativi agli allacciamenti, attivazioni, disattivazioni, volture e subentri, sia per quanto riguarda l'energia elettrica (con potenza contrattuale fino a 6 kW) e sia per quanto riguarda il gas.

Quali sono in maggior dettaglio le agevolazioni sui pagamenti?

Le fatture IREN Mercato emesse o scadenti nel semestre che va dal 20 maggio 2012 al 20 novembre 2012 sono state oggetto della sospensione dei termini di pagamento a suo tempo decretata dall'AEEG.
Su tali fatture, nel caso in cui non siano state nel frattempo già pagate dal Cliente, è prevista la rateizzazione senza interessi per un periodo di 24 mesi (e quindi fino al 16 gennaio 2015) attraverso rate aventi la medesima periodicità delle fatture (mensile, bimestrale o semestrale).
La rateizzazione non è prevista per importi minimi, che l'AEEG ha fissato in 100 € per il gas e 50 € per l'energia elettrica.
IREN Mercato invierà ai Clienti interessati una comunicazione specifica, normalmente allegata alle fatture, che proporrà al Cliente la rateizzazione secondo i termini previsti dall'AEEG.
Poiché è riconosciuto al Cliente il diritto di fissare una rateizzazione meno diluita nel tempo, nella medesima comunicazione saranno contenuti le modalità ed i riferimenti a cui rivolgersi per concordare  termini più abbreviati di pagamento.
In assenza di comunicazioni contrarie da parte del Cliente, IREN Mercato invierà al domicilio del Cliente i bollettini da utilizzare per il pagamento agli sportelli bancari o postali oppure per effettuare il bonifico bancario.

Per avere ulteriori informazioni?

Ulteriori informazioni possono essere richieste contattando il numero verde indicato sulle fatture di IREN Mercato.

Modulistica: